Grande successo per “A voice for Women” svoltosi il 3 ottobre scorso al Jemming Idropanoramic Club di Napoli, un grande evento contro la violenza sulle donne e per la valorizzazione delle differenze di genere, all’insegna delle arti performative e della contaminazione dei vari linguaggi dell’arte. Momento clou della serata è stato la vendita all’asta delle dieci opere donate da artisti napoletani, il cui ricavato è stato devoluto alla “Casa di Tonia”, un centro di accoglienza per donne vittime di violenza e per donne sole con bambini. Dopo il successo della serata, altre iniziative sono allo studio dall’organizzatrice dell’evento Cettina Celati per sostenere la casa accoglienza, sempre all’insegna del connubio arte – solidarietà, portando l’arte performativa non solo, nei luoghi deputati alla conoscenza della cultura come musei e gallerie, ma anche in location che tradizionalmente non parlano il linguaggio della divulgazione dell’arte, come discoteche, discoclub, club, con l’intento di aprire un dialogo innovativo tra divertimento, arte e solidarietà.