Tanti curiosi e fan hanno popolato la Libreria Raffaello, lo scorso giugno, nel cuore del Vomero, a Napoli, per incontrare scrittore e regista Kempes Astolfi, in tour con il suo ‘Giro d’Italia in 80 Pagine’
L’occasione è stata ghiotta per tutti coloro che hanno voluto conoscere da vicino l’eclettico autore, che ha presentato tutti i suoi libri.
Il tour, arrivato alla 14° tappa, gira l’Italia da nord a sud. Kempes Astolfi racconta i suoi percorsi, i suoi successi, passando dall’universo ‘KomeSto?’ fino alla carriera cinematografica che lo ha visto di recente girare un film in Italia, ‘On Air’ e produrre un film in Florida.
Circa quarantacinque persone hanno presenziato l’evento, che si è svolto in una maniera articolata, con un format particolare, frizzante. L’autore, presentato dal moderatore Francesco Romano, ha infatti intrattenuto i presenti lasciando leggere alcuni passaggi dei suoi libri ad importanti attori del comprensorio: Gabriele Saurio e Annamaria Stizzo, accompagnati da un violoncello, interpretato dal maestro Pasquale Termini.
Kempes Astolfi ha raccontato il suo percorso che lo ha visto scrivere ‘L’Abbraccio Perfetto’, il suo romanzo d’esordio con oltre cinquemila copie vendute, passando per An.Cu.Gio.Ca., Aneddoti Curiosi sul Gioco del Calcio, fino all’ultimo ‘Cosa pensano i Gatti Italiani dei Felini Stranieri’, romanzo paradossale.
Gli attori presenti hanno interpretato magistralmente alcuni passaggi dei libri dell’autore, che ha applaudito a più riprese, complimentandosi con tutti per l’interpretazione.
Kempes ha parlato con entusiasmo dei suoi libri, tre fino ad oggi, ma iniziando dei suoi successi in campo cinematografico, oltre l’immancabile movimento famoso nel mondo ‘KomeSto?’. Per questo il tour, per questo il suo ‘Giro d’Italia in 80 Pagine’.
«Ringrazio di cuore la città di Napoli, sempre calorosa e pronta ad accogliere la cultura, e soprattutto grazie a tutti i presenti che mi rivolgono sempre calorosi attestati di stima. In fin dei conti, lavoro anche per questo.Il mio più sentito grazie va anche Francesco Romano e la proprietà della Libreria Raffaello»-  ha dichiarato l’autore raggiante alla fine dell’incontro.
Il titolare della nota catena di librerie napoletana è rimasto molto soddisfatto dell’incontro «Ringrazio io Kempes Astolfi per la sua energia e la sua verve, particolarmente gradita ai presenti, anche in giornate afose come queste. Abbiamo ascoltato i suoi aneddoti sui libri che ha scritto e siamo rimasti affascinati dal suo modo di raccontare, così diverso e coinvolgente. Il suo entusiasmo è contagioso e saremmo lieti di invitarlo di nuovo, tra qualche mese, per una nuova tappa del suo tour» – ha commentato un sorpreso signor D’anni «aspettiamo Kempes ancora qui, in via Kerbaker. Del resto, se tutti gli autori fossero come lui, leggere sarebbe un divertimento oltre che un piacere, come lo è sempre.»
Particolarità assoluta della serata è stato il prelancio della prossima avventura di Kempes Astolfi: ‘1000×1000, Mille Racconti per Mille Parole’, una serie di racconti brevi, di cui due, Silenzio e Psicosi, letti in anteprima assoluta in regalo alla città di Napoli.
«Per la prima volta in assoluto ho fatto leggere due racconti da mille parole e debbo dire che il successo è stato notevole. Ero stupito nel guardare i volti dei presenti: seguivano quelle parole con attenzione e coinvolgimento. Da settembre in tutta Italia, preparatevi a mille racconti brevi in un ‘Open Book’, novità assoluta, che verranno postati di dieci in dieci a settimana da fine estate sulla piattaforma Amazon. L’iniziativa vedrà a breve stampato un libro limited edition in mille copie con i primi 23 racconti che regalerò a tutti coloro che acquisteranno almeno un libro nel mio tour.» – ha chiosato Kempes Astolfi.
Incuriositi e soddisfatti, i presenti hanno rivolto all’autore diverse domande alla fine dell’incontro che è durato quasi due ore, segno dell’interesse e della voglia della città di Napoli di coccolare i talenti che passano da queste parti. Una bella serata di cultura che ha spinto Kempes Astolfi a fare una promessa «Tornerò presto, ha salutato strizzando l’occhio ai presenti.»

Per l’estate Kempes si dedicherà al suo tour, prendendo una pausa dai suoi impegni in giro per il mondo, tra Stati Uniti, dove è impegnato nella lavorazione di alcuni film, e Dubai.
Molti i presenti venuti anche da città limitrofe per seguire Kempes Astolfi, che ora continuerà il suo ‘Giro d’Italia in 80 Pagine’ per tutta la penisola con nuove tappe.
Romina Sodano

A proposito dell'autore

Romina Sodano
Freelance

Esperta enogastronomica e sommelier. Titoli professionali conseguiti a Verona e Milano, in pasticceria, panificazione, lievitazione e cioccolateria . Laurea in Economia Aziendale e gestione delle imprese, innamorata del Marketing. "Sono una ribellione alla statistica, i numeri non possono definirmi e la letteratura non osa raccontarmi." La mia passione? La natura che fa il suo corso. Il territorio ci identifica in ciò che siamo!

Post correlati