A Napoli la tre giorni dedicata ad adulti, bambini e nonni attraverso i benefici della clownterapia: stand, laboratori, spettacoli. Tra gli ospiti l’attrice Rosalia Porcaro e, in occasione del raduno nazionale dei “dottori della risata”, Michael Christensen, vero fondatore della clownterapia 

La prima edizione di “ZERO – 100″  Famiglie in fiera” animerà Piazza Garibaldi il 21- 22 e 23 aprile a cura delle associazioni Teniamoci per mano Onlus e A.F.E.P.A.T. Onlus (Associazione ferrovieri e pensionati amanti del treno) organizzata da Sepa Holding Srl.

Il villaggio di Zero-100 è allestito negli ampi spazi adiacenti la Stazione centrale che sovrastano la nuova galleria commerciale, una scelta non casuale ma fortemente voluta dagli organizzatori. Per tre giorni le famiglie potranno, gratuitamente, partecipare a laboratori di clownterapia, assistere a spettacoli teatrali e musicali, passeggiare tra gli stand e sottoporsi a visite mediche, grazie al Campus della salute, ai medici del progetto HPV e specialisti in cardiologia , geriatria ed odontoiatria (prenotarsi direttamente al villaggio in Piazza Garibaldi venerdì mattina dalle ore  9,00 alle ore 13,00).

Durante la manifestazione si festeggia il primo raduno della clownterapia a cura di Teniamoci per mano Onlus con un ospite importante: Michael Christensen. Il clown professionista nel 1986 diede vita a New York, insieme all’amico e collega Paul Binder, al “The Clown Care Unit”, la prima unità speciale di clown dottori il cui scopo è ancora oggi quello di portare gioia e sorrisi all’interno degli ospedali pediatrici ed è considerato il vero fondatore della clownterapia.

 

Il programma prevede, l’inaugurazione venerdì 21 alle ore 16 Don Enzo Cozzolino, Direttore della Caritas Diocesana di Napoli e Ermanno Russo, vice presidente del Consiglio regionale della Campania. Alle ore 18 la musica di Giancarlo Tommasone e Hallo Spunk.

Sabato 22 alle ore 10,30 concerto Accademia Musicale Giuseppe Verdi di Volla mentre alle 12 si esibisce Giancarlo Tommasone e Hallo Spunk. Nel pomeriggio ore 16,30 l’arte del nonsenso e della risata conGibberish Brothers (Rodolfo Matto e Francesco Spera). Alle 17, 30 lo spettacolo teatrale e musicale “Napule mille culture” della compagnia Afepat Gli artisti innamorati. A seguire, alle ore 19, “A visit from Dr Stubs” di Michael Christensen. Alle 19,30 lo spettacolo di e con Rosalia Porcaro, “Core ‘ngrato” con la regia di Carlos Branca.

Domenica 22 alle ore 10, La terra dei comici presenta lo spettacolo, “Sogno di una notte di mezza primavera”. A seguire, alle ore 12 concerto dell’Accademia Musicale Giuseppe Verdi di Volla. Nel pomeriggio, alle ore 16, “Yogando & Ridendo” di Rodolfo Matto, dalla clownterapia allo yoga della risata.

Il villaggio Zero – Cento sarà animato ogni giorno a partire dalle ore 9 da laboratori e animazione di clownterapia. Il Campus della salute sarà presente sabato 22 per l’intera giornata mentre il Progetto HPV per la prevenzione contro il papilloma virus, sabato 22 dalle 10 alle 13 con la dottoressa Angela Giannattasio. I medici specialisti impegnati durante la tre giorni saranno: per la prevenzione cardiologica, il dottor Sergio Aprile (Asl Napoli 1) venerdì 21 dalle ore 15 alle 17; per la geriatria, il dottor Francesco Junod (Asl Napoli 1) sabato dalle ore 10 alle 12; per l’odontoiatria il dott. Armando Coppola venerdì 21 e sabato 22 dalle 13,00 alle 15 e dalle 17 alle 19.

A proposito dell'autore

redazione

Post correlati