Era esattamente il 15 aprile 1967 quando Totò se ne andò. Chiuse gli occhi nella sua casa romana a via dei Monti Parioli a 69 anni. Mezzo secolo dopo, nell’ambito delle celebrazioni che omaggeranno la sua memoria, Napoli ospita una mostra “monumentale”, la prima grande antologica a lui dedicata, in programma fino al 9 luglio in tre prestigiose location: Maschio Angioino, Palazzo Reale e Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore. Il titolo è “Totò Genio”, voluta dall’associazione “Antonio de Curtis”, promossa e co-organizzata dal Comune. Curata da Alessandro Nicosia insieme a Vincenzo Mollica, l’exhibit è prodotto da Cor (acronimo di Creare organizzare realizzare). “Si tratta di un viaggio indietro nel tempo – spiegano i curatori – attraverso l’arte universale di Totò, figura poliedrica che ha giocato la sua vita interamente con l’arte dello stupore”.

13 aprile – 9 luglio 2017
a Palazzo Reale – Museo Civico di Castel Nuovo (Maschio Angioino) – Convento di San Domenico Maggiore

Curata da Alessandro Nicosia, che ha coordinato anche la direzione generale del progetto, insieme a Vincenzo Mollica, la mostra è prodotta da C.O.R, Creare Organizzare Realizzare. Il catalogo ufficiale, realizzato da Skira, è introdotto da una prefazione di Goffredo Fofi. La mostra ospitata a Napoli è la prima grande antologica dedicata a Totò e vuole mettere in luce la grandezza di uno dei maggiori interpreti italiani del Novecento.

Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfiro – genito Gagliardi De Curtis Di Bisanzio, più brevemente Antonio de Curtis e conosciuto al grande pubblico come Totò, è stato uno dei maggiori artisti italiani, simbolo dello spettacolo comico in Italia, un artista a tutto tondo, attore di teatro e di cinema (sono 97 i film da lui interpretati) ma anche poeta e autore di canzoni. Tre i luoghi prescelti per mettere insieme i tanti tasselli di un grande mosaico che rappresenta l’arte di Totò: il Museo Civico di Castel Nuovo (Maschio Angioino), Palazzo Reale e il Convento di San Domenico Maggiore. All’interno di questi prestigiosi spazi si snoda il percorso delle mostre nella mostra che raccontano attraverso centinaia di documenti tra fotografie, filmati, costumi di scena, locandine di film, interviste, disegni, riviste e giornali d’epoca, spezzoni cinematografici e televisivi, manoscritti personali, lettere, cimeli e materiale inedito, la vita, l’arte e la grandezza del Principe Antonio de Curtis.

Le mostre nella mostra:

Genio tra i geni”
Museo Civico di Castel Nuovo (Maschio Angioino) – Cappella Palatina
dalla domenica al giovedì: 10.00 – 19.00; venerdì e sabato: 10.00 – 22.00

Totò, che spettacolo!”
La vita, il varietà, la poesia, le canzoni, la biblioteca, le cose di Totò (il famoso baule). L’Istituto Luce e la Rai per Totò
Palazzo Reale – Sala Dorica
tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00

Dentro Totò
Convento di San Domenico Maggiore (Grande Refettorio e Piccolo Refettorio)
dalla domenica al giovedì: 10.00 – 19.00; venerdì e sabato: 10.00 – 22.00
L’ingresso è consentito fino a 30 minuti prima dell’orario di chiusura

Per informazioni:
Napoli 848.800288
Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17
Il sabato dalle 9 alle 14
Per le chiamate da cellulare o dall’estero 06.39967050 – Roma 06.85353031