Il Leo club Castellammare di Stabia Terme “Enrica Liguori” ed il Lions club Castellammare di Stabia Terme hanno organizzato la cena di beneficenza“LEOnidi, le mani amiche” che si terrà giorno 15 novembre alle ore 20,30 presso il ristorante La cantina di Triunfo (via Riviera di Chiaia 64, Napoli).

Il ricavato verrà donato alla Fondazione Melanoma Onlus diretta dal professore Paolo Ascierto, oncologo e medico ricercatore dell’Istituto dei Tumori Pascale di Napoli, in occasione della VI edizione de “L’Arcobaleno Napoletano” in programma il 4 dicembre  al teatro Sannazzaro.

Durante la cena verrà tra l’altro sorteggiato un tavolo che potrà vivere un’esperienza unica.

Grazie alla collaborazione tra chef, pasticcieri e mastri fornai di fama nazionale ed internazionale, ma soprattutto alla loro meravigliosa sensibilità mostrata, si potranno gustare sette portate.

I Leo Club sono l’associazione giovanile del Lions Clubs International. Scopo dichiarato del Leo Club è quello di promuovere tra i giovani della comunità quelle attività di servizio civico che sviluppano le qualità individuali di leadership, esperienza ed opportunità (“Leo” deriva appunto dall’inglese Leadership, Experience, Opportunity), nonché quello di unire i soci nello spirito di amicizia e reciproca comprensione. Oltre ai progetti locali portati avanti dai singoli Club vi è anche un consistente impegno dei soci nella realizzazione di service a valenza nazionale come il Service Lions-Leo “Progetto Martina”. Obiettivi del progetto sono: informare i giovani sulle modalità di lotta ai tumori, sulla possibilità di evitarne alcuni, sulla opportunità della diagnosi tempestiva, sulla necessità di impegnarsi in prima persona. Ma soprattutto il sapere come affrontare una malattia, il sapere che ci si può difendere e che si può vincere.

È proprio in sintonia con questo progetto che nasce l’idea del Leo club Castellammare di Stabia Terme “Enrica Liguori” di voler organizzare “LEOnidi”.

 

Saranno presenti all’evento:

• La finalista di “Top chef” Fabiana Scarica, Executive chef “Villa chiara orto&cucina” – Profumi di Costiera, olio, limone e basilico;

Marco Di Martino, Resident chef  “La Cantina di Triunfo” – Risotto al pomodoro con calamari, vellutata di ricotta, pesto al basilico e limone sciroppato;

Fabio Ometo, Executive chef “Villa Trabucco” – La pasta e patate al profumo di Gambero rosso;

Igor Margotti, Executive chef “Nabilah” – Cappuccino composto di baccalà e rapa rossa;

Antonio Tecchia, Executive chef “San Cristoforo Resort” Sous chef Eduardo Giglio – Cubetto di maialino e crostacei;

Pasquale De Gennaro, Pasticciere de “La Tradizione” – Tiramisù rivisitato;

Domenico Fioretti, Mastro Fornaio – Panettone tradizionale.