Avvenne il 28 maggio: 1807  Terza coalizione: l’esercito napoletano al comando del principe d’Assia-Philippsthal viene sconfitto dai francesi del generale Jean Reynier. La terza coalizione fu un’alleanza militare creata nel 1805 da Gran Bretagna, Impero austriaco, Impero russo, Regno di Napoli e Svezia contro la Francia, allo scopo di sconfiggere Napoleone Bonaparte, divenuto imperatore dei francesi il 2 dicembre 1804, distruggere il sistema di predominio francese sull’Europa centro-meridionale e restaurare le vecchie monarchie dell’Antico regime, deposte durante le guerre rivoluzionarie.

1974  Brescia, ore 10: in Piazza della Loggia, durante un comizio antifascista, esplode un chilogrammo di tritolo, nascosto in un cestino della spazzatura, causando la morte di 8 persone e il ferimento di altre 94. La strage di piazza della Loggia è un altro episodio della strategia della tensione, una lunga scia di attentati, da Piazza Fontana, alla Bomba alla Questura di Milano, al treno Italicus, che insanguinano l’Italia dal 1969 al 1984.

1980 Walter Tobagi, giornalista del “Corriere della Sera”, viene assassinato a poca distanza da casa, in via Salaino, da un commando giovani brigatisti, che rivendicheranno l’attentato con la sigla “Brigata 28 marzo”. Al “Corriere della Sera”, Tobagi svolgeva con coraggio il suo ruolo di inviato sul fronte del terrorismo e di cronista politico e sindacale.

Segno zodiacale: Gemelli

gemelli

Si festeggia il 28 maggio: San Luciano,  San Carauno, Santa Eleconide di Tessalonica, Santi Emilio, Felice, Priamo e Feliciano, San Gemiliano o Emiliano, San Germano di Parigi, San Giusto di Urgell, San Guglielmo d’Aquitania o di Gellone, San Paolo Hanh

Sant'Eufebio

Nati il 28 maggio: 1944 Rudolph Giuliani, politico, avvocato e imprenditore statunitense; 1968 Kylie Minogue, cantante, compositrice e attrice australiana; 1972 Chiara Mastroianni, attrice francese; 1976 Elenoire Casalegno, modella e conduttrice televisiva italiana

Aforisma: “È disastroso quando un errore viene confutato da un altro errore chiamandosi verità.”

Carlo Dante