Avvenne il 15 novembre: 1982 Muore l’armatore Achille Lauro. Fondatore di una delle più potenti Flotte italiane, Lauro costruisce un vero e proprio impero finanziario. Durante il ventennio fascista, viene nominato Consigliere nazionale della Camera dei Fasci e delle Corporazioni. Lauro diventa, per i napoletani, una figura mitica: presidente della squadra di calcio del Napoli, è sindaco della città dal 1952 al 1957 e di nuovo nel 1961. In tarda età, Lauro assiste impotente al crollo del suo impero.

Segno zodiacale: Scorpione

Scorpione-586x439

Si festeggia il 15 novembre: Sant’Alberto Magno, San Felice di Nola, Sant’Eugenio, San Giuseppe Pignatelli, Santi Marino e Aniano, San Desiderio di Cahors, San Leopoldo il Pio, San Macuto

Luisa_Sanfelice_-_Portrait

Nati il 15 novembre: 1940 – Roberto Cavalli, stilista italiano;1949 – Giucas Casella, personaggio televisivo italiano; 1952  Antonella Ruggiero, cantante italiana; 1960 – Sergio Cammariere, cantautore italiano;

Aforisma: Nemo enim est tam senex, qui se annum non putet posse vivere. “Nessuno è così vecchio da non sperare di vivere ancora per un anno” (Cicerone). Questa frase mi ricorda di quando andai a intervistare il comandante Achille Lauro. Quel giorno compiva novant’anni e io gli chiesi: “Comandante, quanto pagherebbe per tornare a venti?”. E lui mi rispose: “Tutti i soldi che ho per tornare a ottantanove”.

Luciano De Crescenzo

luciano de crescenzo.jpg1

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati