Avvenne il 15 giugno: 1864 a Milano nasce La Croce Rossa Italiana (C.R.I.), quando fu dichiarato costituito il “Comitato milanese dell’Associazione italiana per il soccorso dei feriti e i malati di guerra”, anticipando quello che il 22 agosto dello stesso anno sarebbe avvenuto durante la Conferenza Internazionale di Ginevra. In quell’occasione, infatti, lo svizzero Henry Dunant convinse gli Stati partecipanti a proclamare la neutralità dei malati e dei feriti in guerra, sostenendo la fondazione di Società di Soccorso che sui campi di battaglia agissero sotto l’insegna di una croce rossa in campo bianco. Ma l’idea di Dunant non sorse dal nulla, era il frutto, la maturazione di un’esperienza personale. Avendo preso parte alla battaglia di Solferino, avvenuta nel 1859, il medico svizzero rimase profondamente impressionato dalle donne che, senza tenere in alcun conto di divise o bandiere, si erano impegnate a fasciare e a medicare i soldati feriti. Da qui, l’ispirazione del grande filantropo di estendere questo concetto ad un’intera organizzazione. Da allora, la Croce Rossa (che dal 1872 risiede a Roma), ha fatto parecchia strada, diventando presente in prima linea ovunque ci sia bisogno, grazie a una fitta rete di personale specializzato volontario

Segno zodiacale: Gemelli

gemelli

Si festeggia il 15 giugno: San Vito, Sant’Amos, San Bernardo di Mentone, Santa Alice di Schaerbeek

San Emanuele

Nati il 15 giugno: 1932 Mario Cuomo, avvocato e politico statunitense; 1944 Piero Vigorelli, giornalista, scrittore e conduttore televisivo italiano; 1948 Cesare Damiano, politico e sindacalista italiano; 1950 Oscar Damiani, procuratore sportivo e ex calciatore italiano; 1969 Ice Cube, rapper, attore e regista statunitense; 1975 Chiara Civello, cantautrice italiana

Aforisma: “Guai a chi è solo, perché se cade, non ha alcuno che lo soccorra.” Geoffrey Chauce

Geoffrey_Chaucer