Dopo il successo delle precedenti edizioni stanno per ripartire due grandi iniziative.

L’11 giugno 2018 alle 08:30 presso il 33° Circolo Didattico “Risorgimento” di Soccavo è partito il laboratorio creativo “Una Mascotte per le Regole del Gioco” che coinvolge 60 alunni di terza elementare di tre scuole (oltre alla Risorgimento ci sono la Porchiano Bordiga e la Bonghi). LE REGOLE DEL GIOCO è un progetto promosso in collaborazione con l’Associazione Culturale Matematici per la Città e sostenuto dal programma “Scuola Viva” della Regione Campania che, per il secondo anno consecutivo, introduce un nuovo approccio per approfondire le competenze di base logico-matematiche partendo proprio dai legami tra calcio e matematica. Nel corso del laboratorio creativo una giuria, composta tra gli altri da Vincenzo Ferrara e da Antonio Piccolo dell’Arci Scampia, selezionerà il lavoro migliore prodotto dagli studenti ed eleggerà la mascotte del progetto. Il buffet sarà organizzato dagli studenti dell’IPSEOA Rossini coinvolti nel progetto Scuola Viva “Viaggiando nel Mediterraneo – Scuola & Territorio“. Il 15 giugno gli studenti dei tre istituti si incontreranno allo Stadio San Paolo per momenti di calcio giocato e di laboratori.  Il 27 giugno l’iniziativa si concluderà con un triangolare calcistico sui campi dell’Arci Scampia.

Sempre lunedì 11 giugno prende il via, con il calcio d’inizio alle ore 17:30, la terza edizione del MUNDIANAPOLI, il torneo di calcio giovanile promosso dalla Fondazione in collaborazione con la scuola calcio Arci Uisp Scampia, finalizzato a promuovere lo sport come risorsa educativa, formativa, di integrazione e riscatto sociale. L’iniziativa è riservata ai calciatori appartenenti alla categoria Esordienti 1° anno nati nel 2006, coinvolge vari quartieri della città di Napoli, vedrà la partecipazione di 8 squadre (Arci Scampia, Boys Posillipo, Domenico Luongo, Nereo Rocco, Dinamo Keller, Internapoli, Di Roberto e Promotion) per un totale di 120 ragazzi e si svolgerà con una fase costituita da due gironi di qualificazioni.  Alle fasi finali –  che si disputeranno il 21 giugno –  parteciperanno le compagini che si qualificheranno prima e seconda nei propri gironi.

Ciro Ferrara ed i fratelli Fabio e Paolo Cannavaro, come di consueto, non faranno mancare – ai ragazzi che parteciperanno alle REGOLE DEL GIOCO e al MUNDIANAPOLI –  il loro prezioso incoraggiamento.

La stagione 2017/2018 è stata particolarmente proficua per la Fondazione Cannavaro Ferrara: il 4 giugno si è tenuto l’evento conclusivo de UN TUTOR PER AMICO. Il progetto unico in Italia, lanciato a Napoli che – grazie ad un metodo innovativo – ha istituito un doposcuola specialistico per studenti DSA (disturbi specifici dell’apprendimento) consentendo ai Tutor di dare vita in aula ad una didattica integrata ed inclusiva per tutti gli studenti.

Per sostenere la terza edizione di un TUTOR PER AMICO, Fabio Cannavaro, insieme alla Fondazione, lancerà entro fine giugno una campagna di raccolta fondi on line sulla piattaforma WISHRAISER. Per vincere un’esperienza in Cina con il grande campione campano basterà una donazione.

La Fondazione Cannavaro Ferrara, l’AICS Napoli e l’ASD Kadokan Sport Napoli promuovono –  infine – dal 28 giugno prossimo il progetto NABIL’È, finanziato grazie alla campagna di crowdfunding OSO – Ogni Sport Oltre, la comunità digitale che avvicina le persone con disabilità allo sport che è lo strumento migliore per la riabilitazione e l’inclusione sociale.

 FONDAZIONE CANNAVARO FERRARA – HIGHLIGHTS

_13 anni di Fondazione Cannavaro Ferrara

_56 progetti sociali sostenuti

_400 onlus, associazioni e enti coinvolti

_circa 8.300 bambini, adolescenti e giovani beneficiari dei progetti

_95 eventi di comunicazione organizzati

_oltre 2.784.000,00 euro raccolti