Fontana del Gigante o dell’Immacolatella

Fontana del Gigante o dell’Immacolatella è una delle più belle fontane monumentali di Napoli, e si trova in Via Partenope nei pressi del Castel dell’Ovo. La fontana fu edificata nel XVII secolo ad opera di Pietro Bernini e Michelangelo Naccherino, su commissione del Duca d’Alba Don Antonio Alvarez di Toledo. La monumentale fontana è costituita da tre archi a tutto sesto, sui quali sono collocati i grandi stemmi simboli della città, i vicerè di Napoli ed il re di quel periodo storico. Sotto l’arco principale vi è la tazza sorretta da due animali marini; sotto gli archi laterali vi sono due divinità fluviali che hanno tra le mani due mostri marini, e due statue laterali (cariatidi) che reggono cornucopie. Fu posizionata in Largo di Palazzo, l’attuale Piazza Plebiscito, nei pressi della salita del Gigante, l’attuale Via Cesario Console, accanto alla grande statua del Gigante rimossa poi nel 1807. La fontana fu rimossa da quel luogo nel 1815 e risistemata nel 1882 nei pressi del Palazzo dell’Immacolatella, per questo denominata anche dell’Immacolatella. Nel 1886 fu di nuovo spostata presso Villa del Popolo per l’ampliamento dell’area portuale e per lo stesso motivo fu spostata ancora e collocata dove è attualmente: nello slargo tra Via Partenope e Via Nazario Sauro.

Fontana del Gigante or dell’Immacolatella

Fontana del Gigante or dell’Immacolatella is one of the most beautiful monumental fountains of Naples, and is located in Via Partenope near the Castel dell ‘Ovo. The fountain was built in the seventeenth century by Pietro Bernini and Michelangelo Naccherino, commissioned by the Duke of Alba Don Antonio Alvarez of Toledo. The monumental fountain is composed of three arches, on which are placed the large coats of arms symbols of the city, the viceroy of Naples and the king of that historical period. Under the main arch is supported by two cup marine animals; under the arches side there are two river gods who have in their hands two sea monsters, and two lateral statues (caryatids) holding cornucopias. It was located in Largo di Palazzo, the current Piazza Plebiscito, near the edge of the Giant, the current Via Cesario Console, next to the large statue of the Giant then removed in 1807. Fountain was removed from that place in 1815 and restored in 1882 near the Palace dell’Immacolatella, so that even dell’Immacolatella. In 1886 it was again moved to the Villa del Popolo for the expansion of the port and for the same reason it was moved again and placed where it is now: in the clearing between Via Partenope and Via Nazario Sauro.