“Ethnoi” – Festival delle culture del mondo e delle minoranze culturali ed etnolinguistiche, in corso fino a domenica 27 a Pesco Sannita (Benevento). Il Festival, giunto alla XI edizione, è un progetto culturale del Ceic-Istituto di Studi Storici e Antropologici, diretto dall’antropologo Ugo Vuoso.

Oggi il clou della manifestazione, con tanti eventi a carattere culturale. Dopo le Notizie dal mondo – Lettura delle prime pagine dei più importanti giornali internazionali alle 9,45 nella Antisala consiliare, alle 10 nella Sala consiliare incontro su “Sulla rotta del vento, del fuoco e dell’Ultima Thule” – La mitologia e la letteratura popolare dell’Estonia, a cura di Gianni Glinni (Associazione Italia-Eesti). Alle 10,45,  al Teatro comunale D’Addona, incontro a più voci su “Un mare fra più sponde. Il Mediterraneo verso una nuova complessità”, con Franco Carrillo, Matteo De Cesare, Alberto Bresciamorra e Federica Ferreri; le conclusioni sono affidate adEmiliana Mangone, direttore International Centre for Studies and Research, Università di Salerno. Alle 12,30  al Teatro comunale D’Addona la stimolante conferenza-spettacolo di etnomusicologia di Theodoro Meilissinopoulos su “Le tradizioni musicali e l’identità della Grecia” e alle 14,30 il Laboratorio introduttivo alla Commedia dell’Arte, patrimonio culturale immateriale italiano, a cura delle attrici Paola M. Cacace e Angela Dionisia Severino. Alle 16,00 “Musica e Parole”: progetto a cura degli studenti del Liceo Classico di San Marco dei Cavoti (BN) – I.I.S. Medi – Livatino coordinato da Laura Caruso e Alfonso Coviello, “Alle radici del futuro – Breve viaggio storico-musicale nella cultura popolare campana: dalla tradizione al nuovo folk d’autore”, con Lucrezia Golia, Giuseppe Ciccone, Matteo De Matteis e Alfonso Coviello. Alle 16,30 “La resa del cunto”, storie della tradizione orale raccontate a tavola da cinque narratori con Paola M. Cacace, Angela Dionisia Severino, Stefania Spanò, Daniele Mennella, Daria Celentani. Appuntamento d’eccezione alle 20 in piazza con l’attrice e conduttrice televisiva Anna Falchi (dal programma tv “Anna e i suoi fornelli” in onda su Telenorba) che, nell’ambito del segmento Succhi storici/Tradizioni e saperi, intratterrà il pubblico sul tema “Musiche, cucina e nuove identità alimentari”, insieme a cuochi ed esperti delle tradizioni alimentari, che prepareranno piatti “tipici”, narrando la storia di ricette e prodotti dei territori, con la partecipazione di Franco Sorvillo (Ceic Penisola sorrentina), esperto di tradizioni alimentari, e dei Pastai di Gragnano. Alle 21,30 il concerto per il Sannio dei Sancto Ianne, con il loro folk d’autore dalla straordinaria capacità di coinvolgimento. Ingresso libero a tutti gli eventi. Domenica 27 con l’incontro alle 10,00  nella Sala consiliare su “Lasciamoli vivere”, campagna  a favore dei popoli incontattati promossa da Survival International. A seguire la proiezione del video realizzato con la partecipazione di  Claudio Santamaria, Gillian Anderson e Wagner Moura. Infine alle 11 Ethnoi chiude nella sala consiliare con la premiazione dei “Balconi in rosa”.

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.