Vi eravate ripromessi di non ingozzarvi di struffoli, panettoni, spumante, cotechini, ma i vostri buoni propositi sono andati a farsi benedire anche per quest’anno? Non preoccupatevi, con qualche piccola ‘’dritta’’ vi spieghiamo come poter tornare in linea, partendo da qualche esercizio fisico, come ci spiega il personal trainer Mario Sepe.

Dopo i bagordi si corre ai ripari, come si può tornare in forma in poco tempo?
“Come la saggezza popolare ci ricorda, non si ingrassa da Natale a Capodanno, ma da Capodanno a Natale.
Dal primo gennaio, passato anche il veglione di capodanno, è il caso quindi di armarsi di buoni propositi e rimettersi in forma senza farsi vincere dall’inerzia.
Come? con 3 semplici regole:

  • Stabilite un regime alimentare corretto
  • Iscrivetevi in palestra: cercate magari anche un alleato, che sia un’amica, o il partner. In due ci si aiuta meglio, ci si controlla a vicenda e si ottengono solitamente risultati migliori.
  • Dormite bene: quando si riposa (almeno 7 ore per notte) aumentano i livelli di leptina (ormone che ci fa dimagrire) e diminuiscono i livelli di gherlina (l’ormone che stimola l’appetito).”

Qual è lo sport migliore per perdere peso?
“Senza dubbio le arti marziali: karate, judo, kick boxing, kung fu e taekwondo aiutano tantissimo a perdere peso, basti pensare che in un’ora si arriva a bruciare 1.300 calorie.
Subito dopo c’è la corsa, che è di sicuro uno degli sport più efficaci per questo scopo. Durante l’azione di corsa le grandi masse muscolari coinvolte consentono di bruciare molte calorie. In generale tanti più muscoli vengono coinvolti nel movimento e tante più calorie si consumano.
Correre è inoltre molto produttivo perché appartiene alla categorie delle attività aerobiche: quando siamo impegnati in un’attività aerobica il nostro organismo utilizza l’ossigeno dell’aria ed i substrati energetici (carboidrati, grassi e in minima parte proteine) per produrre l’energia necessaria a soddisfare le aumentate richieste metaboliche.
Esistono tuttavia anche degli sport che prevedono sforzi molto intensi per un periodo limitato (body building, sollevamento pesi, gare di sprint ecc.). In queste condizioni il nostro organismo utilizza delle vie metaboliche alternative che non necessitano di ossigeno per produrre energia. In questi casi il consumo calorico è molto basso poiché lo sforzo pur essendo molto intenso si protrae solo per qualche secondo.
Un consiglio che do sempre alle persone che vogliono dimagrire è di eseguire anche esercizi di tonificazione generale. Così facendo, si ampliano i risultati ottenuti con la sola attività aerobica. Un leggero aumento delle masse muscolari oltre a regalarvi una figura più tonica e snella vi consentirà di bruciare più calorie.”

L’attività fisica deve essere abbinata ad un regime alimentare corretto?
“Per dimagrire è fondamentale diminuire l‘apporto calorico, limitando quindi le “entrate” e aumentare le “uscite” con l’attività fisica. È quindi ovvio che il mantenimento del peso corporeo è dato dall’equilibrio di questi due fattori. Se, infatti la bilancia pende dalla parte delle entrate, il peso aumenta, se la bilancia pende dalla parte delle uscite, il peso diminuisce.
Dedicarsi all’attività fisica durante una dieta dimagrante o una dieta sana e corretta permette di ritornare in forma più velocemente, in modo armonioso e rimanendo tonici.”

Quante calorie si bruciano con 1 ora di attività?
“Naturalmente tutto è relativo: la quantità di calorie bruciate dipende dal peso corporeo e dall’intensità dell’allenamento.
Ciascuno sport ha comunque un metodo di allenamento specifico sulla base del quale si riesce a stabilire approssimativamente le calorie che si possono bruciare.
Ad esempio se parliamo di corsa in media si riescono a bruciare circa 800 calorie, 680/700 le consumiamo invece per un ora di salto con la corda, 500/600 col nuoto e circa 600 praticando tennis.”

Per chi non fa abitualmente attività fisica, come deve comportarsi?
“Un’attività fisica carente può rendere molto difficile dimagrire e può essere la causa di numerosi problemi di salute.
“Non ho tempo” è soltanto una scusa molto comune. Bisogna quindi caricarsi di una buona dose di motivazione e iniziare a nutrirsi oltre che di sani alimenti, soprattutto di sane abitudini.
Non fate affidamento sulla possibilità di andare a correre per strada o di fare lunghe camminate perché tanto non le farete, visto il clima pessimo che sappiamo tutti ci accompagnerà da adesso fino alle porte dell’estate. Quindi, se volete fare del movimento dimagrante c’è solo un posto: la palestra.
Il mondo del fitness è in continua evoluzione ed ormai non è più sinonimo di noia. Numerose sono infatti le discipline di gruppo che permettono di dimagrire e migliorare il proprio benessere psico-fisico divertendosi: potete scegliere di ballare, saltare, combattere o addirittura allenarvi all’aria aperta in vero stile marines.
In ogni caso, la fatica la senti, ma è proprio grazie a questo che si buttano giù i centimetri di troppo.”