Sono trascorsi 24 anni da quel tragico 19 marzo quando, alle 7.25 del mattino, veniva brutalmente assassinato Don Giuseppe Diana, parroco della chiesa di San Nicola di Bari a Casal di Principe.
Era il giorno del suo onomastico quando Don Peppino è stato crivellato di colpi nella sacrestia della sua chiesa che tanto amava, poco prima di celebrare la Santa Messa del mattino, da alcuni sicari affiliati al clan dei casalesi.
Cinque i proiettili sparati contro il sacerdote: due alla testa, uno in pieno volto, uno alla mano e infine al collo, che hanno ucciso all’istante il parroco, da sempre in lotta contro malavita e camorra.
Per l’assassinio di don Diana, lo ricordiamo, e’ stato condannato il killer Giuseppe Quadrano e il boss Nunzio De Falco.

 

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati