“Spesso mi chiedo se sono un chitarrista che recita o un attore che suona e sono contento di non trovare risposta.”

E’ ciò che si chiede Pierluigi Cuomo che, avendo iniziato a studiare la chitarra classica all’età di quattordici anni e poi intrapreso la carriera di attore, ancora oggi, in effetti, non è in grado o forse non vuole darsi una risposta.

Riusciremo a farlo noi, in piena autonomia, mercoledì 16 al suo Sconcerto per chitarra sola?

Un concerto per chitarra classica solista tra suggestioni andaluse ed evocazioni partenopee nel quale Pierluigi ci offrirà una raccolta di brani prevalentemente di sua composizione uniti a qualche classico che ha fatto la storia di questo strumento e alcune sue trascrizioni, ma poiché il suo repertorio è in continua evoluzione “… ad ogni concerto suono sempre qualcosa di nuovo, di diverso. Insomma, non è mai la stessa cosa.”

“Sarà prima di tutto una serata di ottima musica e forse ci abbandoneremo anche a qualche ricordo, ad evocare immagini, concentrati sulle armonie sulle melodie eppure liberi di lasciarci intimamente andare.”

A presentare la serata ci sarà un ospite d’eccezione, l’attrice Rosaria De Cicco.

Prima del concerto la Onlus Icare illustrerà molto brevemente quali sono i suoi progetti di sviluppo e sostegno per l’Africa, e ci sarà un piccolo buffet aperitivo organizzato da loro. “Il mondo è uno solo, abitiamo tutti nello stesso posto anche se vorrebbero farci credere il contrario.”

Nella settimana di Wine & the city se proprio volete bere qualcosa fuori programma potere farlo anche con un senso.

La serata è stata organizzata in collaborazione con l’Associazione “Il Primo Abbraccio”, è un’organizzazione no-profit attiva nel settore della assistenza ai bambini offrendo “conforto, coccole e sostegno a neonati, bambini e minori abbandonati alla nascita e non”, con il supporto di volontari e medici.

Mercoledì 16 maggio dalle ore 20:30 in Casina Pompeiana – punto d’ascolto dell’Archivio Storico  RAI della Canzone Napoletana.