Centro Studi Internazionali” è il progetto realizzato dalla Diocesi di Capua in collaborazione con la Caritas è con la Fondazione Migrantes al Centro Fernandes. Il progetto prevede borse di studio ed un campus universitario a Castel Volturno, in provincia di Caserta, per i figli degli immigrati che vogliono frequentare l’università e laurearsi.

È dal 1996 che la Fondazione Migrantes opera per aiutare stranieri in difficoltà e con il tempo è diventato un vero modello di legalità e di integrazione reale. Sorge in un grande e moderno edificio donato dalla famiglia Fernandes-Naldi. E’ stata delle prime grandi opere di orientamento e solidarietà realizzate con il concorso del Comune di Castel Volturno e della Regione Campania in un delle aree più fortemente segnata dalla presenza di extracomunitari.

Negli ultimi anni il Centro ha avuto un maggiore impulso di carità e di promozione, affermandosi ulteriormente nel territorio circostante nel campo della complessa  realtà dell’immigrazione. Il centro organizza convegni, mostre, seminari di studio, campi estivi per i figli dei migranti, incontri di spiritualità, corsi di lingua italiana, attività sanitaria e consulenza legale. Lavora nel campo dell’accoglienza  offrendo una concreta assistenza, a livello culturale, sociale ed economico, diventando così un avamposto il particolare per la sua qualificata azione contro lo sfruttamento sessuale delle donne straniere, fa parte della rete nazionale delle comunità di accoglienza ed è parte della terza sezione del registro presso il Ministero delle Pari Opportunità. Per la sua intensa opera per il ripristino della legalità e della pacifica convivenza fra le culture ed etnie  ha ottenuto un pubblico riconoscimento da parte del presidente Carlo Azeglio Ciampi che ha insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica una suora nigeriana in missione presso il Centro.

Questa nuova iniziativa della fondazione, il centro studi, prevede 16 mini-appartamenti, già per metà in via di realizzazione, osti su un piano dello stabile che ospita il Centro Fernanades, gli appartamenti saranno tutti arredati. Il centro ha già un ospite: un ragazzo senegalese che si trasferirà a Castel Volturno all’inizio dell’autunno quando avrà luogo l’inaugurazione ufficiale del “Centro Studi Internazionali”.