Durante la prima domenica del mese, i siti museali e le aree archeologiche statali sono ad ingresso gratuito. Così il primo week end ha visto, secondo dati della Soprintendenza,  ben 16.662 ingressi agli Scavi di Pompei.
Le incredibili cifre fanno di Pompei una delle mete più ambite da turisti e visitatori provenienti da ogni parte del mondo. Buone anche le visite  anche al Parco archeologico di Ercolano con 2.849 ingressi, fanno seguito gli Scavi di Oplonti con 510 visitatori, ed il Museo di Boscoreale con 140. In totale nei siti archeologici si sono registrate 20.161 presenze.

Al Museo Archeologico invece, i visitatori sono stati ben 3210 e 4866  quelli del Bosco. Successo anche per la campagna social del Ministero che invita il pubblico a condividere le esperienze fatte durante le visite nei musei statali, sui social. Per #novembrealmuseo il tema scelto è #follianellarte. Secondo i dati forniti dal Mibact, 12.300 sono gli ingressi fatti registrare nella Reggia di Caserta, 2.690 nel Parco archeologico di Paestum e 1.981 Parco archeologico dei Campi Flegrei.

Simona Caruso