“Non puoi essere cambiato così, picchiavamo insieme i curdi… come è possibile?” 
non riuscivano a credere quanto fossi cambiato. Dicevano che il Pkk mi aveva fatto il lavaggio del cervello. Ma se uno vede cos’è il Pkk e non cambia idea, vuol dire che dentro è fatto di pietra.

Sulla scia di una tradizione consolidata, il 7 dicembre, all’Asilo, metteremo in scena un nuovo reading/concerto: Başkalaşım / Metamorfosi (le virage du soldat).
Un lavoro che parte dal testo dell’intervista a Yannis Vasilis Yayali, turco cresciuto nell’indottrinamento fascista che racconta il suo percorso di trasformazione verso un radicale antimilitarismo, dopo essere stato catturato dai guerriglieri curdi del Pkk.
Da qui si è pensato a una composizione collettiva che ha coinvolto tutti i tavoli tematici in una pratica di interdipendenza e di fare comune, e che rappresenta anche l’occasione per l’Asilo di prendere parola su questi temi.

giovedì 7 dicembre 2017 ore 21.30 | l’Asilo

All’Asilo Filangieri di Napoli (vico Maffei 4 – S. Gregorio Armeno) i concerti, gli spettacoli, le proiezioni, gli incontri sono ad ingresso libero. È gradito un contributo a piacere che serve ad abbattere le spese minime e a dotare gli spazi dei mezzi di produzione necessari ai lavoratori dello spettacolo, dell’arte e della cultura per portare avanti la sperimentazione politica, giuridica e culturale avviata all’Asilo.