Da SfogliateLab 4 le new entry: la sfogliata e la Sfogliacampanella al marron glacè, la sfogliata rustica ripiena con risotto ai funghi e quella farcita con salsiccia, provola e porcini

L’autunno è iniziato con le sue mille sfumature di colori, profumi e sapori. SfogliateLab, la pasticceria napoletana (ubicata in piazza Garibaldi) specializzata nella produzione di sfogliatelle, ha accolto la nuova stagione esaltando le specialità della terra offerte da questo seducente periodo, ovvero i funghi e le castagne.

Il fungo porcino, re dell’autunno – utilizzato in una delle ricette più apprezzate in Italia, ovvero il risotto, ed impiegato per uno degli accostamenti più in voga, ovvero con la salsiccia –, è diventato l’ingrediente principale delle farciture di due sfogliate rustiche: una farcita con il su citato risotto e l’altra farcita con provola, salsiccia tritata e porcini.

La castagna, regina della stagione del foliage,  declinata nella sua versione più golosa, ovvero il marron glacé, è invece la sostituta dei canditi nella farcitura della sfogliata classica dolce.

Ed, infine, il suo delicato sapore arricchisce di un gusto la linea di Sfogliacampanelle (ovvero la sfogliatella con il cuore di babà immerso in un goloso ripieno di ricotta) che, quindi, sono ora disponibili in 14 declinazioni diverse: oltre al già citato marron glacé, sono disponibili i gusti classico, caffè, croccantino, panettone, pistacchio, arancia, cioccolato bianco, bacio, limone, pesca, frutti di bosco, cocco e fragola.

L’intenzione di Vincenzo Ferrieri, patron di SfogliateLab, oltre ovviamente a promuovere lo storico marchio di famiglia e la neofita “Sfogliacampanella”, è finalizzata a valorizzare ed omaggiare la pasticceria artigianale e tradizionale partenopea, strizzando un occhio all’innovazione per renderla più appetibile ai giovanissimi.

Tutelando i dolci napoletani – spiega Vincenzo -, tuteliamo i diritti e la storia delle potenzialità gastronomiche e, più in generale, artigianali del popolo napoletano. Attraverso l’introduzione di nuovi gusti spero di catalizzare l’attenzione dei più giovani sui prodotti tipici della gastronomia campana e dissuaderli, dunque,  dal consumo di junk food ”.

Hashtag ufficiali: #sfogliacampanella, #sfogliatelab, #vincenzoferrieri

Comunicato Stampa

A proposito dell'autore

Romina Sodano
Freelance

Esperta enogastronomica e sommelier. Titoli professionali conseguiti a Verona e Milano, in pasticceria, panificazione, lievitazione e cioccolateria . Laurea in Economia Aziendale e gestione delle imprese, innamorata del Marketing. "Sono una ribellione alla statistica, i numeri non possono definirmi e la letteratura non osa raccontarmi." La mia passione? La natura che fa il suo corso. Il territorio ci identifica in ciò che siamo!

Post correlati