Parte ancora una volta da Napoli il minitour di Alessio Bonomo nel centro-sud Italia, in compagnia delle canzoni del suo ultimo lavoro discografico, “La musica non esiste“, finalista alle Targhe Tenco 2018 nella categoria “Disco in assoluto”.

15 novembre 2018 – ore 22

Mamamu – via Sedile di Porto, 46 – NAPOLI

12 tracce intense e coinvolgenti composte da Alessio, ma sviluppate e cresciute grazie anche alla fondamentale presenza di Fausto Mesolella che di questo disco, oltre ad averci suonato, ha curato arrangiamenti e produzione artistica.

In “La musica non esiste”, la poesia del suono creato da Mesolella e quella autorale di Bonomo danno vita ad immagini ed emozioni. Le rose che si vedono in un giardino; la capacità di meravigliarsi ancora per le piccole cose del quotidiano ma allo stesso tempo la consapevolezza di vivere in una realtà violenta e diversa da come ci viene raccontata; l’ideale di un amore così come il tabù della morte, sono solo alcuni dei colori e delle storie di questo disco che, come fotogrammi, imprimono la mente.

Appuntamento giovedì 15 novembre sul palco del Mamamu con Alessio Bonomo, accompagnato delle visionarie chitarre di Matteo d’Incà, per dare vita ad uno spettacolo emozionante e poetico, all’insegna della magia di quella musica che, come ci ricorda il nome del disco e del tour: non esiste.

“Questo disco continua a regalarmi grandi emozioni – racconta Bonomo. Con Fausto Mesolella, ogni volta che si doveva fare la scaletta di un concerto o di un disco, si diceva sempre: “dobbiamo fare il ‘viaggio’. Lo stesso viaggio che voglio vivere insieme al pubblico che verrà ad ascoltarmi nei miei live”.

Il tour prosegue poi per Caserta (16 novembre), Gioiosa Ionica (17 novembre) e Messina (19 e 20 novembre).

Alessio Bonomo esordisce al Festival di Sanremo nel 2000 con “La Croce“. Co-firma con Bob Dylan l’adattamento italiano del brano “Girl from the North Country”, è autore per Andrea BocelliNastro d’Argento per “Amami di più“, miglior canzone originale. “Tra i confini di un’era” esce nel 2014 per Esordisco e include il brano “L’impermeabile blu”, rilettura in italiano autorizzata di “Famous blue raincoat” di Leonard Cohen. Collabora, in qualità di artista e di autore, con numerosi nomi del panorama musicale italiano e non, tra gli altri Musica Nuda (Petra Magoni e Ferruccio Spinetti), Alessandro HaberEmilio SolfrizziPeppe Servillo e il compianto Fausto Mesolella.

La musica non esiste è il suo terzo album.