I festeggiamenti solenni patronali in onore di San Giovanni Battista raccontano il coraggio e il messaggio di speranza della comunità locale. Furono, infatti, sospesi nel 1998 su impulso del cardinale Michele Giordano in segno di ribellione alla criminalità organizzata, che di fatto era riuscita nel corso degli anni a destituire simbolicamente chiesa e fedeli dalla gestione della ricorrenza. Dal 2011, il comitato popolare, nato in seno al consiglio pastorale parrocchiale, con dedizione e profonda devozione, ha restituito al quartiere l’universo di eventi rituali, folkloristici e civili, in sinergia con le diverse istituzioni locali.

Ricco e coinvolgente il programma: venerdì 15 giugno si partirà con la novena in preparazione alla festa di San Giovanni Battista durante la messa delle ore 19.00;  sabato 16 giugno la serata sarà dedicata all’innalzamento dell’immagine di San Giovanni (con benedizione e accensione delle luminarie nella piazza San Giovanni Battista); domenica 17 giugno, alle ore 10.30, si celebrerà il rito dell’emersione della statua a cura dei sommozzatori del Centro Sub S. Erasmo; sabato 23 giugno, alle ore 21.00, ci terrà lo spettacolo con Monica Sarnelli e Paolo Caiazzo in piazza San Giovanni Battista;  domenica 1 luglio, alle ore 18.00, si svolegerà la Processione con rientro della statua previsto per le ore 22.30; sabato 7 Luglio, alle ore 20.00, nelll’oratorio parrocchiale sito in piazza San Giovanni Battista, la manifestazione si chiuderà con l’estrazione dei premi della lotteria di San Giovanni.

Questi sono solo alcuni degli eventi in calendario. Per il programma completo, consultare la locandina o il sito internet http://www.sgbattista-napoli.it/ .