Sono incontestabilmente riconosciuti a Napoli numerosi primati. Tra questi, è abbastanza risaputo quello di aver avuto in città, tra il XVII e XIX secolo, il più alto numero di librerie e tipografie. Pochi sanno, invece, che a Napoli è conservato il più antico libro mai stampato in Italia e il secondo al mondo dopo la bibbia di Guttemberg impressa a Magonza il 1456: il De Civitate Dei di Sant’Agostino. Realizzato a Subiaco da due chierici tedeschi, Corrado Sweynheym e Arnoldo Pannartz nel 1465, esso è conservato nella biblioteca di Storia Patria allocata all’interno di Castel Nuovo.

Gerry Sarnelli

Piazza Municipio