Cari amici,oggi ci tocca ricordare un’annata un po’ triste, la stagione 1991-1992, la prima dopo 7 anni senza la presenza del Dio del calcio, Diego Armando Maradona.

RANIERI

La squadra fu affidata a Claudio Ranieri in luogo di Albertino Bigon mentre il nuovo direttore sportivo divenne Giorgio Perinetti con Luciano Moggi che si trasferì alla Juventus.

PERINETTI

Poche e mirate richieste del nuovo tecnico: Michele Padovano in attacco, il centrocampista Stefano De Agostini, il terzino sinistro Massimo Tarantino ed il centrale difensivo francese Laurent Blanc.

Laurent Blanc Naples Panini 91-92

La squadra rispose davvero bene, soprattutto nel girone d’andata dove fu protagonista di un cammino sorprendente; un leggero calo nella seconda parte di stagione ne decretò un comunque dignitosissimo ed onorevole quarto posto che valse la qualificazione alla Coppa Uefa.

Zola,_Napoli_1991-92

Gianfranco Zola si confermò degno erede dell’inarrivabile Pibe siglando anche 12 reti, Antonio Careca apparve rinato chiudendo con addirittura 15 gol a referto.

CARECA 91-92

Controversa la stagione del francese Blanc che, puntuale all’appuntamento con il gol (6), non seppe convincere in fase difensiva, salendo spesso sul banco degli imputati a causa della sua eccessiva lentezza. E anche per oggi l’appuntamento con la nostra rubrica sulla storia del Napoli termina qui. Vi invitiamo a seguirci sempre e se volete, date uno sguardo alle vecchie puntate al seguente link:

Leggi la storia del Calcio Napoli cliccando qui 

A proposito dell'autore

Marco Silva

Post correlati